L’Amministrazione Comunale di Taranto, a seguito della convenzione sottoscritta con la Soprintendenza Archeologica per la Puglia, ha affidato all’Associazione temporanea di imprese “TARANTO SOTTERRANEA”, composta dalle Soc. Coop. Ethra, Museion, Novelune, Polisviluppo, la gestione dei siti archeologici fruibili della Città di Taranto, al fine di garantirne la fruizione, attraverso un articolato programma di iniziative, attività ed eventi, a partire da Febbraio 2014.

In particolare sono state programmate, accanto alla apertura dei siti, visite guidate ed attività didattiche rivolte agli studenti, ai visitatori e ai turisti del territorio tarantino e provenienti da fuori provincia, da organizzare attraverso una strategia articolata di promozione e marketing; l’organizzazione di eventi culturali, ludici e ricreativi rivolti agli studenti e ai cittadini, sarà articolata in un cartellone di eventi che coprirà l’intero periodo di affidamento.

Il piano di gestione prevede le aperture settimanali fisse previste per il Mercoledì, il Sabato e la Domenica, dalle 9 alle 13 dei seguenti siti:

  •   Cripta del Redentore, Via Terni;
  •   Tomba a camera di Piazza P. XII;
  •   Tomba a quattro camere di Via Pasubio;
  •   Necropoli di Via Marche;
  •   Tomba degli Atleti, Via Crispi;
  •   Ipogeo delli Ponti, Via Di Mezzo;
  •   Area archeologica di Largo San Martino;

  mbact Stemma-taranto    logoethraMuseion Sfondo - Copia novelune logo_polis